Cittadinanza onoraria per l'attrice

Sofia Loren al sindaco di Napoli: "E' nu bellu guaglione"

Sofia Loren al sindaco di Napoli: "E' nu bellu guaglione"
La diva del cinema italiano è stata accolta da 500 persone nel cortile del Maschio Angioino. Luigi De Magistris visibilmente emozionato all'arrivo del premio Oscar

Saluta tutti con la mano, sorridendo, Sofia Loren, arrivando nel cortile del Maschio Angioino per la cerimonia di conferimento a lei della cittadinanza onoraria. Dagli altoparlanti, la voce di Luciano Pavarotti diffonde nell'aria 'O sole mio'. Sono in 500 ad applaudire l'attrice e Premio Oscar. Primo fra tutti, il sindaco Luigi De Magistris, visibilmente emozionato all'arrivo della grande attrice napoletana. Sul palco, per un tributo alla diva, oltre al figlio e ai nipotini, anche gli stilisti Dolce e Gabbana.
A Napoli "di amore ce n'è stato tanto. Anche nelle cose dette dal sindaco, che è nu bellu guaglione". E' Sophia Loren a parlare, dopo essere diventata cittadina onoraria di Napoli, "un riconoscimento che non ha uguali. E poi riceverlo qui, a Napoli". "Tutto e' bellissimo - dice l'attrice - grazie di cuore a Napoli". Le sue parole, piu' volte interrotte dalla commozione, mentre i presenti intonano cori: "sei bellissima", "sei Napoli". "Signora Sophia, lei rappresenta Naoli, il corpo di Napoli, il cuore, la testa", dice De Magistris.

Categoria: