partito il processo

Fortuna Loffredo, difesa chiede 'riunire indagini': 'no' da Corte

Fortuna Loffredo, difesa chiede 'riunire indagini': 'no' da Corte
Il presidente Alfonso Barbarano, con una ordinanza, ha rigettato la richiesta dell'avvocato di Caputo. Poi, ritenendo "inopportuna una esposizione mediatica prolungata"

"Il processo per la morte di Fortuna Loffredo va riunito alle indagine per la morte del piccolo Antonio Giglio deceduto in circostanze simili nel 2013". Questa l'eccezione preliminare sollevata dall'avvocato Paolino Bonavita che assiste Raimondo Caputo, detto Tito', accusato di aver violentato e ucciso la bambina che abitava nel Parco Verde di Caivano. Questa mattina e' partito il processo davanti alla quinta Corte d'Assise di Napoli. Il presidente Alfonso Barbarano, con una ordinanza, ha rigettato la richiesta dell'avvocato di Caputo. Poi, ritenendo "inopportuna una esposizione mediatica prolungata", la corte si e' riservata di valutare di volta in volta se l'udienza possa essere celebrata a porte aperte, per le riprese televisive.

Categoria: