Il nuovo prefetto di Napoli

Napoli, il prefetto Pagano: più sorveglianza, ed un occhio speciale per la Sanità.

Il neo prefetto di Napoli Pagano, ha già le idee chiare: affrontare le criticità senza paura e la sicurezza dei cittadini viene prima di tutto. Sull'immigrazione, ha sostenuto che " Non farei l'equazione immigrati - terroristi»

Il nuovo prefetto di Napoli Carmela Pagano si è insediata nella città partenopea ed ha subito posto le basi per quello che si dovrà fare per Napoli.
"Prima di tutto la città e le questioni della sicurezza, dell'immigrazione, ma anche l'ascolto dell'associazionismo». Così il nuovo prefetto di Napoli ha annunciato incontrando i giornalisti nel palazzo di piazza del plebiscito anticipando l'agenda che ha intenzione di affrontare «Tra le priorità - afferma - c'è naturalmente il controllo strategico della micro e macro criminalità» ha detto. «Oggi ho incontrato le forze dell'ordine: la sicurezza dei cittadini è la priorità assoluta. Per cercare di superare le criticità che sono sotto gli occhi di tutti daremo impulso anche all'applicazione dei sistemi di sorveglianza a cominciare dal Rione Sanità». E sull'immigrazione in merito al particolare che ci potrebbero essere infiltrazioni terroristiche il nuovo prefetto di Napoli ha affermato che
"Non farei l'equazione immigrati - terroristi». Mercoledì assisterà alla partita Real Madrid - Napoli, dimostrando di essersi già integrata in città. «Sono già tifosa degli azzurri».

Francesco Celardo

Categoria: