Assurdo

Afragola, non c'è pace per la stazione dell'alta Velocità. Dopo il Giovedì dei controlli, adesso ci piove dentro "Video"

Mentre pioveva Sabato pomeriggio, gli addetti alle pulizie sono dovuti ricorrere a ripari con 4 secchi di emergenza per contenere l'acqua piovana colata dal tetto. Un consiglio comunale ad hoc, per capire eventuali responsabilità nelle vari sedi degli uffici del comune di Afragola. Per Enzo Concas " il partito democratico locale, con una camorra che spara, con un'amministrazione che ha fallito il suo obiettivo, con una Tav sotto indagine, alla fine il partito pensa di cacciare me e Montefusco dal Pd. Assurdo".

Piove nella stazione. Come se non bastasse, la pioggia torrenziale di ieri pomeriggio, ha messo in risalto le già tantissime nefandezze della stazione di Afragola. Infatti,la burrasca che è durata circa un'ora, fatta da vento forte ed una interminabile pioggia, ha evidenziato come nel tetto della stazione, qualcosa non andava per il verso giusto. Un rivolo di acqua continua, ha inondato una telecamera di videosorveglianza, producendo un piccolo laghetto a terra proprio nel tunnel centrale che porta ai binari; continuando a percorrere l'intera zona, circa 4 erano i secchi posizionati dagli addetti alle pulizie, tra cui anche al centro di una porta elettrica di entrata, dove gocciolava continuamente tanto che i secchi si sono riempiti in poco tempo. Gli uomini delle pulizie, si sono subito armati di ramazze e panni per poter cercare di rimediare alle piccole pozzanghere che in breve tempo si sono formate, e per evitare che qualcuno scivolasse e si facesse male. L'imbarazzo di qualche passante che ha pure sbottato non si è fatto attendere“da una settimana che l'hanno inaugurata e già bisogna aprire l'ombrello?e se stavamo in inverno che succedeva, ci volevano i canotti?tutto questo è davvero assurdo per un'opera nuova e così imponente”. Insomma, non c'è proprio pace per quella che doveva essere presentata al pubblico come il fiore all'occhiello della tecnologia europea, e mondiale, inaugurata dal premier Paolo Gentiloni e dal sindaco Domenico Tuccillo, ma finita subito sotto indagine della Procura di Napoli Nord, per un caso di rifiuti sotterrati nel parcheggio, una bonifica effettuata senza sapere come, una destinazione urbanistica cambiata da una settimana all'altra, ed una seconda discarica trovata in un altro cantiere della Tav, che dista a meno di un chilometro dove fu trovata anche una macchina coperta da rifiuti. Non solo, ma dal controllo effettuato Giovedì scorso, emerse pure la questione della mancanza del rispetto minimo delle norme di sicurezza con un bar chiuso, un parcheggio non autorizzato ma che incassava soldi, la mancanza del collaudo, dell'aria condizionata, riciclo dell'aria e delle scie presentate e divenute poi irricevibili. Insomma, una vera tempesta che ieri pomeriggio ha dimostrato come qualcosa è andato storto pur di fare in fretta a tagliare il nastro. E su questo particolare un consiglio comunale ad hoc, è stato chiesto da 12 consiglieri comunali, cioè l'opposizione più la partecipazione di Enzo Concas e Biagio Montefusco per fare chiarezza su quello che è successo in merito al controllo da parte degli inquirenti nella stazione di Afragola. Terribile è l'affondo del consigliere Pd (sospeso) Enzo Concas “ Afragola ha bisogno della stazione, e la stazione ha bisogno degli afragolesi che abbiano il buon senso. Faremo di tutto per fare chiarezza nel consiglio comunale perché chi ha sbagliato dovrà pagare. Poi, il partito democratico locale, con una camorra che spara, con un'amministrazione che ha fallito il suo obiettivo, con una Tav sotto indagine, alla fine il partito pensa di cacciare me e Montefusco dal Pd. Come se il problema di Afragola fossimo noi. Tutto questo è assurdo”. Al centro dell'attenzione dunque, la mancanza di vigilanza da parte degli organi comunali sulle attività commerciali. Come mai nessuno andava nella stazione? Chi voleva che la stazione fosse immune dai controlli? Tutto questo lo scopriranno gli inquirenti che, da ieri pomeriggio, potrebbero pure aprire un fascicolo sulla qualità dei lavori effettuati, visto che, dopo una settimana dalla sua inaugurazione, già ci piove dentro.

i

Francesco Celardo

Piove nella stazione

Anteprima: 
Video: 
Tipologia: 
video

Piove nella stazione 2

Anteprima: 
Video: 
Tipologia: 
video