Il ricordo

Napoli, l'arma dei carabinieri ricorda il suo martire Salvo D'Acquisto.

Napoli, l'arma dei carabinieri ricorda il suo martire Salvo D'Acquisto.

Sommario: 
Il tutto partì perché 4 militari tedeschi nel maneggiare un ordigno, saltarono per aria. Quindi, i tedeschi per giustificare ai superiori, scelsero la via della falsità scaricando la colpa sui civili in merito ad un fantomatico attentato. Salvo D'Acquisto indagò pure lui su ordine dei tedeschi, ma nessun riscontro alle strambe ipotesi dei tedeschi. Quindi al via il rastrellamento. Poi la sua vita in cambio della liberazione dei civili. Gesto questo che non dovrà mai essere dimenticato.

Oggi ricorre il 74° anniversario del sacrificio di Salvo D’ACQUISTO, il ViceBrigadiere napoletano dei Carabinieri che a 22 anni, da vice Comandante della Stazione di Palidoro (RM), offrì la propria vita per salvare quella di 22 cittadini di Torrimpietra (RM) che un reparto delle SS tedesche si accingeva a fucilare per rappresaglia.

Pagine

Abbonamento a RSS - Cultura